POMPE DI FILTRAZIONE AUTOADESCANTI

pompe di filtrazione

Le pompe di filtrazione per piscina si definiscono autoadescanti perché possono essere poste “sopra battente” cioè fisicamente “al di sopra” del liquido da pompare (in pratica sopra il livello dell’acqua della piscina) e necessitano, quindi, di un grado di aspirazione superiore rispetto alle pompe centrifughe per poter “adescare” il liquido.

La pompa viene messa in moto da un motore elettrico che permette alla pompa di aspirare il liquido e farlo circolare nel sistema (nelle condutture, nel filtro, fino alle bocchette di mandata della piscina e poi negli skimmer e nuovamente nelle condutture in un processo di circolazione continua che permette all’acqua di mantenersi adeguatamente filtrata e, quindi, pulita).

Astralpool produce tutte le sue pompe all’interno della produttiva Metalast, in Spagna, all’interno della Comunità Europea, questo garantisce la massima qualità nell’utilizzo dei materiali e nelle procedure produttive.  Esistono diverse gamme di pompe autoadescanti in plastica con potenza variabile (da 0,5 a 3 CV) in base alla necessità.  La pompa di una piscina dev’essere, infatti,  dimensionata adeguatamente in base al volume d’acqua che deve circolare.

Astralpool propone anche delle anche il modello Kivu per le piscine con acqua di mare.

POMPA VICTORIA PLUS AUTOADESCANTE
pompa autoadescante Kivu
pompa autoadescante Sena

Per ricevere un preventivo personalizzato

Contattaci